500 anni dalla morte di Leonardo: sulle orme del genio che ha unito arte e scienza

Nel 500esimo anniversario della morte dello scienziato e dell’artista italiano, il nostro Istituto vuole celebrare l’uomo che più di tutti ha rappresentato il Rinascimento e il connubio tra arte e scienza. Leonardo da Vinci rappresenta infatti l’uomo di studi del suo tempo, per il quale ogni ramo della scienza era un mondo da scoprire e da sperimentare, ma al tempo stesso ha saputo esplorare i diversi ambiti artistici, dall’architettura alla scultura, dal disegno alla musica, le cui grandi opere arrivate sino ai nostri giorni ne sono testimonianza. Ma il genio di Leonardo ci ha lasciato anche un importante quanto attuale insegnamento: non è l’uomo al servizio della macchina, ma viceversa. E nell’attualità della discussione del prezioso ma delicato rapporto tra l’uomo e la macchina, si pone anche il progetto educativo del nostro Istituto, che persevera l’importanza della tecnologia ma non prescinde dalla centralità dell’uomo in tutto il processo di formazione dei cittadini del futuro.

Per questo il Centro Studi “Leonardo da Vinci” proporrà una serie di eventi legati alla figura di Leonardo che vedranno coinvolti i nostri studenti, gli insegnanti, ma anche relatori esterni e realtà produttive del nostro territorio per celebrare la grandezza e l’attualità dell’opera e del pensiero leonardeschi, che oggi più che mai rivivono quotidianamente nell’esperienza educativa del nostro Istituto.


2019 CENTRO STUDI SUPERIORI S.r.l. P.IVA/C.F. 02388300168 | Privacy Policy | Cookie Policy | CREDITS