Incontro “Mio figlio è sempre connesso: Instagram, TikTok, GTA, Call of Duty, cellulare! Come un adulto può relazionarsi con il figlio adolescente iperconnesso”

Prosegue il progetto “Navigare le relazioni” del bando Artemisia, introdotto in occasione della presentazione tenutasi giovedì 25 febbraio (leggi di più qui), con una serie di attività che coinvolgono i nostri studenti, docenti e naturalmente i genitori, grazie alla collaborazione con la Fondazione Angelo Custode ed il suo team di professionisti.

Una delle Psicologhe della Fondazione, la Dott.ssa Sara Nicoli, è stata relatrice dell’incontro riservato alle famiglie degli alunni della Scuola Superiore e ai nostri docenti lunedì 3 maggio alle ore 20:15, dal titolo “Mio figlio è sempre connesso: Instagram, TikTok, GTA, Call of Duty, cellulare! Come un adulto può relazionarsi con il figlio adolescente iperconnesso” che mira ad approfondire alcune tematiche cardine del progetto, molto attuali ai giorni nostri nel rapporto quotidiano con i nostri giovani.


La relatrice

La Dott.ssa Nicoli è Psicologa clinica presso il Consultorio Adolescenti – Giovani, formatrice nelle scuole presso il Consultorio Familiare Adolescenti e Giovani di Bergamo, con un Master in Psicologia dei Nuovi Media e Prevenzione e Trattamento delle dipendenze da Internet in Adolescenza, abilitata inoltre nelle pratiche di utilizzo Video Game Therapy.


Di cosa si è parlato?

Chi sono gli adolescenti della Generazione Z? Occorre essere autoritari o autorevoli con loro?

Che cosa fare quando vedo mio figlio sempre al cellulare? Messaggi, foto, videogiochi, serie TV: non se ne può più o non se ne può più fare a meno? Come creare un nuovo dialogo con i nostri figli tenendo conto che il web è diventato per loro luogo di relazione, aiutandoli ad usarlo nel miglior modo possibile? Che cosa sappiamo realmente di questo mondo così vasto?

Queste sono solo alcune delle domande che spesso come genitori ci poniamo di fronte “all’età dello tsunami“, dove spesso ci sentiamo disarmati, poco capaci e a volte troppo “in ritardo con i tempi della tecnologia”. O forse non comprendiamo il messaggio che i nostri ragazzi ci mandano usando il Web. In questa serata ci confronteremo su queste domande, sul senso del Web per i ragazzi e su come fare un passo verso di loro.


Feedback e impressioni

Genitori entusiasti e coinvolti, con una partecipazione di oltre 100 persone in collegamento Meet e altre in Sala conferenze presso il nostro Istituto: questa grande partecipazione dimostra quanto sia attuale e reale il problema di cui si è parlato, quanta preoccupazione e attenzione ci sia da parte dei genitori sul tema e la loro volontà di volerlo risolvere e capire.

La Dott.ssa Nicoli ha saputo dare, secondo i genitori partecipanti, uno stimolo e degli spunti concreti per migliorare la comunicazione e il rapporto con i nostri figli, sempre più tecnologici e connessi. Capire le dinamiche, la mentalità dei teenager e il loro modo di vivere e affrontare le relazioni, diventa un punto di partenza fondamentale per restare al loro passo.

Galleria Incontro “Mio figlio è sempre connesso: Instagram, TikTok, GTA, Call of Duty, cellulare! Come un adulto può relazionarsi con il figlio adolescente iperconnesso”
Galleria Incontro “Mio figlio è sempre connesso: Instagram, TikTok, GTA, Call of Duty, cellulare! Come un adulto può relazionarsi con il figlio adolescente iperconnesso”
Galleria Incontro “Mio figlio è sempre connesso: Instagram, TikTok, GTA, Call of Duty, cellulare! Come un adulto può relazionarsi con il figlio adolescente iperconnesso”
Galleria Incontro “Mio figlio è sempre connesso: Instagram, TikTok, GTA, Call of Duty, cellulare! Come un adulto può relazionarsi con il figlio adolescente iperconnesso”

2021 CENTRO STUDI SUPERIORI S.r.l. P.IVA/C.F. 02388300168 | Privacy Policy | Cookie Policy | CREDITS